Ho deciso come voto al referendum

Ho deciso come voterò per il Referendum

La sinistra sinistra, vecchia, bigotta e moralista, si erge in difesa della democrazia esposta a mortali pericoli dalle riforme della legge elettorale e della Costituzione. Appelli, comitati per il NO, raccolta di firme, strilli, lamenti delle praefiche d’ufficio, denunce e invocazioni…

Ma di quale democrazia si parla?

Di quella che ha massacrato l’Italia negli ultimi 70 anni? forse è meglio buttarla a mare….

Questa sinistra iper garantista che oggi si pone a guardia morale della democrazia e propone riforme “ragionevoli” della Costituzione, perchè non ci ha pensato prima e ci ha rotto i coglioni con i Benigni e i Rodotà e la melensa stronzata della  Costituzione più bella del Mondo?

Dopo aver fatto passare con un colpo di mano la riforma letale del titolo V della Costituzione che consolida il malgoverno degli enti locali e promuove le clientele mafiose e paramafiose che fioriscono in margine a giunte e consigli regionali, provinciali e comunali

Dormono per venti e passa, anni restano attaccati a una Costituzione che ha condannato il paese all’anarchia parlamentarista più laida (che li manteneva al potere) e si svegliano per bloccare una serie di riforme altrettanto schifose ma che hanno un solo merito: far saltare gli equilibri saponosi attuali. 

Come non è importante.

Il dettaglio sulle riforme di Renzi, farlocche e pasticciate, è irrilevante. Quello che il referendum mette ai voti della gente è

SI o NO al cambiamento di un sistema profondamente bacato.

Come sempre la sinistra sinistra, in ritardo e reazionaria, si trastulla con il verbalismo e non ha capito quella che è veramente la posta in gioco: le riforme vere si faranno dopo quando si sarà sbarazzato il campo dalla palude attuale della quale proprio questa sinistra sinistra moralista e bigottona è responsabile.

Io voterò SI con assoluto felice disinteresse per i dettagli del quesito referendario

La democrazia è più tutelata da maggioranze nette e responsabili che dalla canizza multisettaria delle parrocchie e dei giochini clientelari dei veti incrociati.

Che non è democrazia! Ma irresponsabile democratismo (© Mao Tse Tung)

La maggioranza netta e responsabile non  funziona? decade in  autoritarismo?  La si cambia alla prossima tornata elettorale per sostituirla con un’altra maggioranza netta e responsabile. La democrazia vera è delega e responsabile esercizio di comando, poi chi sbaglia non  viene rieletto.  Semplice.

Quindi nel bilancio fra:

NO alle riforme costituzionali farlocche

SI al cambiamento del sistema bacato

 Io voto SI

 

 

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ho deciso come voto al referendum

  1. Ornella Mariani ha detto:

    io voterò NO, Lorenzo caro. Pur condividendo la più parte delle tue considerazioni, non sarò complice della legalizzazione del golpe effettuato da Napolitano e in via di perfezionamento renziano. Abbraccio Date: Sun, 12 Jun 2016 23:21:48 +0000 To: ornmariani@hotmail.com

  2. Claudia ha detto:

    Anche io voto Si

  3. Marco Romano ha detto:

    Anche Lina e io voteremo SI, abbiamo anche dato il nostro nome a una lista di sostenitori del SI

    Marco

    _____

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...