“Non ho creato io lo squallore etico: l’ho tirato fuori dalla pancia degli italiani.[1]”

59577d7a63e6ab50f29b406c6bfd6a242f96stele-Salvo-dAcquisto

 Un aggiornamento della famosa battuta di Benito Mussolini dovuto alla corrente cultura di governo e televisiva. Bisogna dare atto a questo governo del cambiamento di un preciso merito: travolgendo ipocrisie secolari e stereotipi storici[2]ci ha finalmente e coraggiosamente rivelato la più modesta verità. Non siamo santi, né poeti, tantomeno eroi. Con buona pace di Salvo d’Acquisto, di Cristoforo Colombo e di Francesco d’Assisi,…Giacomo Leopardi, Dante Alighieri et al. nati evidentemente nel paese sbagliato, o eccezioni che confermano la regola.

Ci aveva provato Alberto Sordi con decine di personaggi cinematografici e macchiette crudeli dell’italiano tipo, ma evidentemente non aveva convinto.

L’eroismo italiano attuale è quello dei picchiatori da stadio, dei fucilatori di neri, e dei pestaggi mortali (4 contro uno) di drogati, dei falsificatori di verbali, degli evasori fiscali, dei costruttori abusivi e dei condonatori di turno che li proteggono. La sottile intelligenza critica e dialettica è quella del giornalista Mario Giordano[3]sguaiato gracchiante televisivo, eroe dei quotidiani talk show. E di tutti quelli a lui simili, che i c.d. “conduttori” tollerano, invitano, incoraggiano, pagano per dare sublime esempio all’inclito che li apprezza sentendoli  vicini interpreti della etica corrente, suoi omologhi. Una laida vergogna per chi li chiama e li incoraggia, oltre che per loro

Ci arrangiamo, ci arrabattiamo, evadiamo le tasse e intaschiamo finanziamenti elettorali indebiti per milioni di euro, mandiamo conti taroccati a Bruxelles, diamo incarichi a cugini, zii, nipoti, amiche e amici alla faccia della competenza e della meritocrazia sbandierate a parole e offese nei fatti , licenziamo chi non appartiene alla parrocchia e invochiamo il diritto del Brenno democratico moderno: io sono stato eletto e faccio il cazzo che mi pare.
Usiamo la “rete” con trucchi vergognosi per simulare maggioranze inesistenti e aggredire con algoritmi-truffa operati da piattaforme anonime.
Non era questo il cambiamento che si aspettava il 95% degli elettori grillini: infatti non è proprio un cambiamento, in inglese si chiama  more of the same, o worst than the same, firmato Dimaio.

Il “popolo” dei cittadini tanto invocato non è un soggetto immobile, passivo, disposto a tollerare qualunque efferatezza, costosa incompetenza o furbizia, truffa informatica e quant’altro nel catalogo della demagogia: il popolo” cambia idea e cambia voto. Ci metterà un po’ di tempo, non molto,  e la condanna sarà netta e irrevocabile.

Vincerà la “nuova sinistra” tanto invocata da chi l’ha sempre tradita e disprezzata.
La vera “nuova sinistra” i.e. la piccola-media onesta borghesia italiana ed europea, che ha fatto tutte le rivoluzioni, ha pagato tutte le tasse, ha subito tutti i torti e tutte le offese, ha fatto tutti i sacrifici e non ha mai mollato, senza sofisticati intellettuali, autorevoli profeti, grandi sociologhi, …e super-intelligenti critici e analisti (guarda come sono intelligente io che capisco quanto sei intelligente tu…).

Non è “nuova”, c’è sempre stata, in silenzio, con pazienza, tollerante, corretta, severa. Non è vendicativa, ma non perdona.
(lorenzo matteoli)

 

 

 

[1]Io non ho creato il fascismo, l’ho tratto dall’ inconscio degli italiani“.
Benito Mussolini, 20 marzo 1945.

[2]Italiani, popolo di santi, poeti e navigatori, o meglio: popolo di eroi, di santi, di poeti, di artisti, di navigatori, di colonizzatori, di trasmigratori…
Benito Mussolini 2 ottobre 1935

[3]I cui argomenti dialettici sottili sono  la ripetizione urlata per diversi minuti di “…zacchete, zacchete, zacchete…taglio, taglio, taglio …”solo per impedire all’altro di parlare con la complicità  “conduttore”.

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...