La maledizione del consenso senza politica

il voto viscerale
Non l’ho inventato io il fascismo, l’ho tirato fuori dalla pancia degli italiani
(Mussolini)
foto da La Repubblica del 3 giugno 2019

Uno Scenario probabile (n. 2):

 

  1. La commissione Europea non approva le proposte italiane per correggere il bilancio e riportare il debito italiano in una prospettiva sostenibile.
  2. Il governo respinge le indicazioni della Commissione.
  3. Il Presidente del Consiglio dei Ministri comunica la decisione a una folla oceanica entusiasta riunita in Piazza del Duomo a Milano
  4. La Commissione sulla base di quanto previsto dal Trattato di Maastricht (e seguenti accordi) applica le sanzioni previste e manda gli ispettori della Troika in Italia per procedere d’ufficio alla implementazione delle indicazioni dettate dalla Commissione stessa.
  5. Il Governo arresta  gli ispettori della Troika.
  6. Il  Presidente del Consiglio dei Ministri comunica la decisione a una folla oceanica in Piazza Venezia a Roma: parla da uno schermo gigante di 100 metri per 50 piazzato sull’Altare della Patria per evitare di usare il famoso balcone. “L’Italia ha riconquistato la sua libertà!”Dice il Presidente del CdM.
  7. La folla canta “Bella Ciao!”
  8. Il Presidente del CdM manda un “bacione” alla Commissione Europea.
  9. La Commissione denuncia la inadempienza Italiana al Parlamento Europeo.
  10. I mercati finanziari mondiali vanno in tilt e procedono a vendite massicce dei titoli Italiani.
  1. Le quotazioni dei BT crollano: i BT sin collocano al 10% del loro valore nominale.
  2. Dopo due gg non vengono più accettati dai mercati.
  3. I risparmiatori italiani ritirano affannosamente i loro depositi in Euro dalla Banche italiane (il fenomeno è già in atto mentre scrivo queste note ma diventa catastrofico dopo lo scontro fra Governo e Commissione Europea),
  4. Dopo poche ore il Ministero delle Finanze vieta alle banche di cedere Euro ai loro clienti.
  5. Le Banche italiane e la Banca d’Italia comprano affannosamente i titoli messi in vendita e nel giro di tre giorni esauriscono tutte le scorte di Euro disponibili nelle loro casse.
  6. Il Tesoro italiano procede alla stampa di Nuove Lire che vengono distribuite alle banche al valore nominale di Una Nuova Lira = Un Euro.
  7. Per qualche ora le transazioni nazionali avvengono alla parità dettata dal Tesoro che controlla con la Guardia di Finanza che non si verifichino  episodi di speculazione: il controllo è in pratica impossibile.
  8. e nel giro di 24 ore la parità dettata dal Tesoro viene  travolta  e la Nuiova Lira si assesta a livelli sempre più alti: 2 Nuove Lire per un Euro, 5 Nuove Lire per un Euro, 10 Nuove Lire per un Euro…
  9. La svalutazione della Nuova Lira è inarrestabile.
  1. Il responsabile economico della Lega viene trovato impiccato con le tasche piene di sassi e i polsi legati con filo di ferro sotto il ponte della Ghisolfa a Milano. Non si esclude il suicidio.
  2. Il Presidente del Consiglio dei Ministri in una trasmissione a reti riunite informa gli italiani che tutto è sotto controllo che la speculazione dei mercati è fittizia e che fra pochi giorni la Nuova Lira varrà 10 Euro. Questa è l’ultima apparizione in pubblico del Presidente del Consiglio dei Ministri. La folla rimane in silenzio.
  1. Sui mercati internazionali la Nuova Lira non viene accettata a nessun tasso di cambio.
  2. Le importazioni di materie prime, alimentari, energia, gas naturale, petrolio grezzo vengono azzerate.
  3. L’Italia resta senza benzina, senza gasolio, senza energia elettrica. Le Scuole senza riscaldamento vengono chiuse sine die, ospedali e farmacie senza medicine.
  4. decine di migliaia di morti per mancanza di medicine
  5. decine di migliaia di anziani muoiono per il freddo: un grosso risparmio per l’erario.
  6. Lo Stato paga gli stipendi dei dipendenti pubblici con Nuove Lire che praticamente non hanno più valore. In Italia si organizza il baratto.
  1. Speculatori da rapina arrivano in Italia e con pochi Euro sono in grado di acquistare, auto, case, terreni, fabbriche, catene di supermercati.
  2. Il Governo vieta le vendite speculative, ma non riesce a controllare il fenomeno.
  3. Il manifatturiero italiano si ferma per mancanza di energia e di materie prime: le maestranze vengono sospese sine die.
  4. Il Governo tramite un comunicato non firmato dichiara lo stato di emergenza.
  1. L’illuminazione pubblicaviene sospesa, l’erogazione di acqua viene sospesa, code di decine di ore alle pochissime fontane
  2. La gente prende l’acqua dai fiumi e la fa bollire con legname recuperato dal taglio degli alberi nei parchi pubblici.
  3. La gente disperata scende in piazza: manifestazioni di protesta sempre più violente in tutto il Paese.
  4. Carri armati dell’esercito presidiano gli edifici pubblici.
  5. La polizia effettua retate di sindacalisti e di studenti accusati di sovversione.
  6. La Polizia viene integrata dall’esercito per controllare le strade e le piazze.
  1. Dopo tre mesi di caos generale, migliaia di morti negli scontri con la polizia, saccheggi, ospedali costretti a chiudere perché non possono accogliere né assistere nessuno.
  2. Presidente del Consiglio dei Ministri è irreperibile: con un aereo dei Vigili del Fuoco è fuggito in Ungheria,
  3. Si viene a sapere che, protetto dalla scorta personale armata, si è fatto consegnare 49 milioni di Euro da una riserva segreta speciale del Ministero del Tesoro.
  4. Lo Stato Maggiore dell’Esercito interviene: arresta tutti i membri del Governo e organizza un governo di salute pubblica formato esclusivamente da militari competenti nelle diverse discipline. Coprifuoco generale.
  1. I sindacalisti e gli studenti arrestati vengono rimandati alle loro case.
  2. Vengono mandati emissari a Bruxelles per stabilire un possibile ritorno dell’Italia nell’Unione Europea.
  3. La Commissione detta le condizioni: chiede il controllo assoluto del Governo, dell’esercito, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia di Stato
  4. I funzionari dello Stato devono giurare fedeltà alla Commissione Europea, chi si rifiuta viene licenziato.
  5. La Commissione manda una squadra di controllori Olandesi, Finlandesi, Belgi che si insediano nei Ministeri con un mandato di potere assoluto.
  6. L’esercito Italiano garantisce la tutela dei controllori internazionali.
  7. L’esercito Italiano viene integrato da milizie internazionali europee
  8. Dopo 10 anni di gestione controllata dalla Commissione Europea…

vendute le Ferrovie dello Stato, vendute le Autostrade, venduta la rete elettrica e tutte le centrali elettriche, venduti i porti di Genova, Napoli, Livorno, Trieste, Bari, Taranto, Brindisi. La Costa Ligure viene ceduta in gestione alla Svizzera, la Sardegna viene data in Concessione a un consorzio di agenzie turistiche Finlandese, Il Davide di Michelangelo viene venduto agli Stati Uniti, l’ultima cena di Leonardo è data in concessione a una agenzia di Turismo tedesca, la Galleria degli Uffizi verrà gestita dal Louvre, la Sicilia viene ceduta al Qatar come Califfato della Trinacria Libera  in cambio di un fornitura ventennale di petrolio (spariscono decine di individui e dopo tre mesi il termine “mafia” non ha più significato oggettivo)…

50.  viene ricostituito un governo italiano presieduto da un funzionario francese.
51.  La Repubblica Italiana cambia nome: Southern European Land Number 1. (S.E.L. n. 1)

lorenzo matteoli

 

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a La maledizione del consenso senza politica

  1. Fabrizia Miola ha detto:

    Questo scenario è ciò che temo da tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...