Alcune terribili domande

untitled-article-1429728548-body-image-1429729345

 

C’è veramente da chiedersi se sia legittimo fare leggi che impongono multe insostenibili a chi salva naufraghi in mare.

C’è veramente da chiedersi se sia tollerabile un governo che produce leggi che definiscono come reato il salvataggio di naufraghi in mare.

C’è da chiedersi se uno stato può produrre leggi contrarie a norme internazionali come quella che impone di soccorrere i naufraghi in mare.

C’è veramente da chiedersi se una società civile può tollerare un governo che produce leggi criminali come quelle che cerca di imporre il ministro Salvini giustificandola con una emergenza che non esiste.

C’è veramente da chiedersi se un popolo civile può assumersi la responsabilità di tollerare leggi criminali promulgate dal suo governo.

C’è veramente da chiedersi se sbaciucchiare rosari e condannare a morte i naufraghi della nuova Shoa africana siano comportamenti coerenti con l’etica cristiana o con qualunque etica civile.

C’è veramente da chiedersi se il mondo cattolico si renda conto dell’orrore e della vergogna al quale lo sta coinvolgendo l’isterismo razzista di Salvini truccato da laido patriottismo.

C’è veramente da chiedersi se gli italiani si rendano conto dell’obbrobrio criminale nel quale li sta coinvolgendo Salvini.

Non abbiamo imparato nulla quando ci siamo chiesti come hanno fatto i nostri padri e nonni a tollerare e a subire la vergogna storica delle leggi razziali del fascismo che ci hanno resi complici del genocidio degli ebrei. Un marchio di infamia che ci umilierà per sempre.

L’Italia attualmente in una dinamica demografica negativa irreversibile avrà bisogno di centinaia di migliaia, se non decine di milioni di immigrati nei prossimi anni per far funzionare le sue industrie, la sua agricoltura, i suoi servizi.

I decreti “sicurezza” di Salvini sono dannosi per la nostra economia e una vergogna criminale e se non si reagisce siamo tutti responsabili.

NON A MIO NOME!

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Alcune terribili domande

  1. Fabio Ferri ha detto:

    Una volta che ce lo si è chiesto.
    Si risponde solo in un modo: con la denuncia.
    Civile.
    E Penale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...