Analisi del voto 2

Se consideriamo i comportamenti di Salvini sinteticamente esposti in analisi del voto 1

è difficile pensare che elettori italiani di media cultura possano accettare di votare per Salvini se non costretti da qualche formidabile motivo che li costringa a ingoiare tutto il disgusto per gli imbrogli, i 49 milioni di Euro, la tentata truffa con il mezzano Savoini al Metropol di Mosca, le bugie, le volgarità, gli errori miliardari sull’Euro con i due bagonghi dell’economia Bibì e Bibò, e le leccate di rosario con raccomandazione alla Madonna: una prova veramente dura, grosso modo paragonabile a quello che i greci chiamano  σκατά φάει Ma tant’è.

Da quanto sopra, trascurando i dettagli, si arriva alla prima brutale conclusione che per un terzo degli Italiani circa, il terrore, la paura o l’odio per i migranti pesa di più sull’ago della bilancia elettorale dell’incompetenza, della pericolosità politica e finanziaria, della connivenza con i picchiatori del Centro Pound, dell’amicizia con arnesi come Viktor Orban, della orrenda complicità con l’antisemitismo delle frange fascioleghiste.

A parte il dettaglio non irrilevante che Salvini sui migranti ha solo smargiassato e ricevuto bacchettate da Karola, dai magistrati e dalla pubblica opinione decente, ma non ha risolto nulla, peggiorando di molto la situazione con la chiusura dei centri di accoglienza.

La seconda conclusione è che di fronte a questa paura, terrore, odio degli italiani medi per i migranti nessun governo precedente è riuscito a fare nulla e quello che è stato fatto è stato orribile: sequestrare condomini, pensioni e alberghi per metterci a forza i migranti, imporli alla popolazione senza fornire assistenza, ha solo creato le condizioni per coltivare odio razzista, paura, rabbia. Che sono poi stati gli strumenti della grande affermazione di Salvini. Cortesemente offerti da tutti i governi precedenti con responsabilità distribuite su tutto l’arco costituzionale e forte privilegio per i vari grigi segretari e ministri del PD. Ivi compreso Minniti che passa per grande risolutore e invece è responsabile della tragedia dei lager libici dove i migranti vengono torturati, stuprati derubati e uccisi dagli aguzzini dei vari warlords locali sponsorizzati dagli accordi di Minniti.

Bisognava (e bisogna ancora) operare per risolvere il problema con un progetto di lungo termine, accogliendo, selezionando, integrando. Solo una strategia civile di accoglienza e di accordi con i paesi di origine per facilitare il ritorno dei migranti/profughi avrebbe dato all’Italia l’autorità e il potere morale di chiedere comportamenti civili al resto dell’Europa.

Bisognava e bisogna far capire agli italiani che i migranti non sono un problema sono una soluzione della nostra funzione demografica negativa: senza migranti fra 20 anni l’Italia sarà un paese di 35 milioni di vecchi. Questo è il dato che dovrebbe far paura. Veramente paura.

I nostri brillanti politici (Salvini in testa) per adeguarsi al razzismo della pancia degli italiani hanno trasformato una soluzione in un problema, un problema in una emergenza e una emergenza in una tragedia alla fine hanno regalato a Salvini una piattaforma del 30% dei voti.

La vittoria in Emilia-Romagna 2020 sia occasione di forte riflessione: forse è l’ultima opzione prima di un tunnel tragico di incompetenza, volgarità, avventurismo da mojitos.

E leccate di rosario….i prossimi venti anni.

Auguri a noi.

Lorenzo Matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...