Perché ho votato NO (in Australia)

A parte la motivazione fondamentale che un taglio dei parlamentari senza le riforme del sistema elettorale, è destinato a provocare il blocco della macchina legislativa, il referendum è diventato una scelta politica: il SI sarebbe una approvazione e un avallo dei 5stelle, dell’incompetenza puerile al governo, dell’arroganza ignorante che è costata migliaia di miliardi di euro al Paese. La peggiore sciagura capitata all’Italia in 70 anni di Repubblica democratica. Il SI prolungherebbe l’agonia di un partito già cadavere, la cui prolungata decomposizione provocherebbe altri danni al paese.

Votare NO per porre fine a questa orribile esperienza e mandare a casa i pericolosi bamboccioni del potere.

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...