Archivi del mese: novembre 2020

CONFINDUSTRIA E SALVINI

È molto preoccupante che Carlo Bonomi presidente di Confindustria abbia sinergie ideologiche/economiche con Salvini: “siamo sulla stessa lunghezza d’onda” ha detto Salvini dopo due ore di colloquio con Carlo Bonomi. Sarebbe interessante avere qualche dettaglio per esempio: su come si … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

La mostra di Van Gogh a Parigi

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Passami il rosario che gli do una leccata

Tempo fa ho criticato Salvini che in una intervista alla televisione ha chiesto: “Cosa ha fatto il governo per controllare la pandemia?”.  Molto ingenuamente mi sono chiesto come fa Salvini a porre la polemica domanda, lui che ha sempre operato per promuovere … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Con chi nega i fatti le parole non contano un cazzo*

A Washington Trump continua a negare la realtà incitando i suoi fanatici seguaci alla rivolta: chiaramente vuole una guerra civile nella quale assumere il ruolo di “arbitro.” Molto probabilmente la guerra civile è già cominciata: quando una delle due parti … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

IL PERICOLO DEI BIGOTTI AL GOVERNO

bigòtto  [dal fr. bigot, in origine epiteto spregiativo dato ai Normanni, forse per un loro intercalare, in ingl. ant., bī God «per Dio»]. – Di persona che mostra zelo esagerato più nelle pratiche esterne che nello spirito della religione, osservando con ostentazione e pignoleria tutte … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il pericolo dell’ignoranza arrogante al potere

Emilio Gentile ne “Il Capo e la Folla” (Laterza editore) scrive: “I caratteri specifici della folla sono la suggestionabilità, l’incapacità di ragionare, l’esagerazione dei sentimenti, il semplicismo delle opinioni e altre caratteristiche che apparentano la folla a un bambino o … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

A victory, a defeat or a civil war? Another Take On the 2020 US Presidential Elections.

It is obvious that Biden, the weaker candidate, won both the popular vote and the vote of the delegates of the individual states. Trump’s refusal to acknowledge his clear and indisputable defeat is a matter of criminal pathology. It is easy to forecast that there … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Una vittoria, una sconfitta o una guerra civile?

È ovvio che Biden, il candidato debole, ha vinto sia il voto popolare che il voto dei delegati dei singoli Stati. Il rifiuto di Trump di riconoscere la sua sconfitta, netta e indiscutibile, è patologia criminale.  È facile prevedere, e me … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

What do we learn from the 2020 US presidential elections

I do not intend to discuss the absurd electoral mechanism that the American Constitution has imposed for over two centuries, nor the liturgy attacked by Trump’s instrumental, childish and criminal lies, the cumbersome counting procedure, and the confused responsibilities of single … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Cosa impariamo dalle elezioni presidenziali americane del 2020

Non intendo discutere dell’assurdo meccanismo elettorale che la Costituzione Americana impone da oltre due secoli e nemmeno della liturgia aggredita dalle menzogne strumentali e puerili di Trump, della borbonica procedura di conteggio delle schede, e della confusione delle responsabilità fra … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento