IL PARTITO DI CHI SBAVA SUL ROSARIO E SULLE RELIQUIE FARLOCCHE

Il partito di chi sbava sul rosario e di chi lecca le reliquie farlocche.

Avevo fatto previsioni negative sul voto Mes in Parlamento e i fatti mi hanno smentito.

I 5Stelle, compatti, hanno votato a favore del MES riformato, dopo averlo definito uno strumento usurario, una porcata europea, il simbolo dell’arroganza di Bruxelles etc. etc.

Questo consente di dire che d’ora in poi i 5 Stelle rimasti (tolti gli epurati) voteranno sempre compatti “per restare incollati alle poltrone”. 

L’evento nella sua povertà, ha un risvolto positivo: l’Italia in Europa è, per il momento, ancora appiccicata al suo posto. Pagato caro in termini di dignità politica.

Il movimento senza visione, senza scopi, senza ideologia, senza programma, senza pudore attaccato agli slogan puerili e alla demagogia più laida, voterà tutto e il contrario di tutto: Salvini, Berlusconi, Meloni, i picchiatori fascisti, San Gennaro, la Santa Vergine Maria, Casa Pound, Babbo Natale e la Befana, l’unica condizione: restare incollati alle poltrone fino all’ultimo giorno.

Ovviamente mascherando la schifezza politico-culturale come “responsabilità”.

La domanda è fino a quando i loro elettori residuali sopporteranno il disgusto?
Analoga domanda per gli elettori di Salvini.

Fino a quando il PD, sfilacciato, non sarà in grado di travolgere politicamente questo imbarazzante oggetto?

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a IL PARTITO DI CHI SBAVA SUL ROSARIO E SULLE RELIQUIE FARLOCCHE

  1. Guido Vacirca ha detto:

    A proposito dell’ovvietà che ho citato nel mio precedente commento, le domande che hai posto in quest’ultimo articolo presumo che se le pongano tutte le persone dotate di un minimo di intelletto e di conseguente capacità critica. Per quanto mi riguarda, penso che il PD non abbia ancora risolto molti dei problemi che covano al suo interno. Come, ad esempio, se perseguire la strada agevole del consenso popolare o se avventurarsi nel percorso (molto più difficoltoso e rischioso) di proporre scelte politiche ed economiche totalmente innovative, ma che sarebbero le uniche in grado di garantire un futuro sia al nostro paese che all’Europa intera. Per adesso, il PD sta ancora tenendo i piedi in due scarpe, ma dovrà decidersi in fretta. Per tutti gli altri invece (M5s, Lega ed il resto del centrodestra) date le loro inesistenti capacità politiche, continueranno a cavalcare l’onda del populismo più becero, quello che gli consente e gli consentirà di rimanere a galla.

Rispondi a Guido Vacirca Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...