LE DIMISSIONI DI ZINGARETTI

Le dimissioni di Zingaretti, che vengano accolte o meno, che siano confermate o meno, sono una tappa del tormentato percorso tra l’attuale exPD e qualunque cosa possa avvenire nel futuro a breve e medio termine della burrascosa minestra della sinistra, vera, soi disant, cartacea o metaforica italiana. Con le sue dimissioni Zingaretti certifica la correttezza del qualificativo “ex” di fronte alla sigla PD. Zingaretti era infatti il segretario di un vero non partitoEsistente sulla carta, ma in realtà allo stato gassoso e correntizio.

L’altra area liquida o fangosa di questa incerta fase dei partiti politici italiani è quella che sta cagliando (o meno) nel complicato brodo degli ex 5Stelle, e la terza è quella che disturba i celoduristi della Lega dopo il salto mortale carpiato di Salvini 1-2 

1. Visegrad-Putiniano-Moscaomorte-bastaeuro-merkelmerda-draghicriminale;

2. Europa-linea Atlantica-Draghi al 150%;

senza peraltro dismettere le magliette da cazzone.

Allo stato attuale le previsioni sono impossibili e definire esattamente come sarà il budino parlamentare è inutile. Quanti ex5S nell’’exPD, quanti exPD nei 5S, quanti exleghisti in FdI, quanti exFI nella exLega, quanti ex Leghisti nell’exPD, quanti exrenziani negli exrenziani, etc…

Tanto c’è Draghi che manda avanti le cose e consente ai bamboccioni della super sofisticata dialettica di giocare al giocone delle correnti, degli epurati, degli epuratori, degli scissionisti, dei transfughi e dei voltagabbana. 
Nel Paese rosso/arancio dai 20 mila contagi e dei 300 morti al giorno.

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...