APPREZZARE MARIO DRAGHI

La gestione del bubbone Mancini da parte di Mario Draghi è un esempio preciso di come si gestisce il potere con fermezza, eleganza e senza rumore.

I nostri servizi “segreti” (si fa per dire) sono stati negli ultimi venti, e forse 30, anni un contenitore di torbide storie, intrighi, prevaricazioni violente, uso improprio e privato del mandato, clamorosi fallimenti, asservimento ai servizi stranieri (USA in particolare). Attività principale: la produzione di “dossier” per uso ricattuale da parte di utenze politiche varie. Che sarebbero poi state a loro volta ricattate per averli commissionati.

Nessun governo da Berlusconi in poi è riuscito a liberarsi del bubbone maligno: tutti hanno subito la fangosa palude. Ultimo e forse il peggiore Conte Uno e Due.

Mario Draghi in tre mosse (Gabrielli, Belloni, Mancini) ha compiuto metà dell’opera. Come “chi ben comincia”.

Next…

Lorenzo Matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a

  1. Erica Giacosa ha detto:

    Grazie, come sempre

    >

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...