ALLORA NOI…CHE? QUALE NEGOZIATO?

ESECUZIONE SOMMARIA DI CIVILI: L’ETICA TALEBANA

Qual è la piattaforma “Allora noi….” che l’Europa può porre sul tavolo senza essere ridicola?

Con questa domanda finivo il mio pensierino di ieri e concludevo che la domanda fa veramente paura perchè non c’è, allo stato attuale, una risposta“seria”.

La guerra non è una risposta seria perché l’Europa non è in grado di mettere in campo,  nel giro di 48 ore o un mese o due mesi, un esercito capace di sostenere una guerra a 10.000 km di distanza dotato di aviazione, droni, intelligence, ingegneria, logistica, trasporti di terra blindati, elicotteri, supporto sanitario etc. etc. etc.

Come è stato ampiamente dimostrato dal ritiro degli americani di una settimana fa: senza gli americani, la loro aviazione, elicotteri, droni e servizi vari hanno dovuto lasciare il paese anche Italia, Inghilterra, Francia, Australia, Polonia, Mongolia, Portogallo, Olanda, Norvegia, Danimarca, Armenia, Azerbaijan, Bulgaria.

La guerra contro i Talebani presenta specifiche difficoltà che non sono facilmente gestibili in termini di tecnica bellica: usano sistematicamente i civili (uomini, donne e bambini) come scudo, collocano i loro comandi e i loro depositi di armi nelle scuole e negli ospedali, mescolano le loro truppe con gli abitanti del Paese.

Sgozzano i prigionieri e uccidono a migliaia i civili che ritengono potenziali soggetti combattenti (cfr foto).

Nessun esercito è facilmente disponibile a rischiare questo genere di conflitto senza una forza talmente forte come uomini, armi e logistica da garantirlo in probabilità vicine allo zero.

Le logiche etiche coraniche non consentono di “credere” agli eventuali impegni negoziali, e una struttura di controllo della effettiva implementazione degli accordi sarà comunque inefficace: oggi, mentre i vertici dei Talebani assicurano pubblicamente del contrario, sono in corso esecuzioni sommarie in tutto l’Afghanistan che controllano.

MSF (Medecins sans Frontieres)  che nel 2004 aveva annunciato il ritiro dall’Afghanistan a seguito dell’uccisione di 5 operatori e dell’attacco a un reparto di Ostetricia dove erano state uccise 8 madri e quattro bambini il 18 Agosto 2021 ha comunicato che gli ospedali di Herat, Helmand, Kandahar, Khost e Kunduz continuano a funzionare.

Emergency (Gino Strada RIP) a Kabul il 1 Agosto ha dichiarato di limitare l’assistenza a pazienti in pericolo di vita. Non ci sono notizie sulla situazione degli altri centri di Emergency nel paese. Anche gli ospedali di Emergency hanno subito attacchi, ma non ci sono dettagli nel merito.

Queste strutture sono in grado di negoziare qualche tutela per il servizio che svolgono, fino a quando lo svolgono, ma se decidessero di abbandonare il Paese la loro effettiva possibilità di farlo in condizioni di sicurezza non è certa. Quindi se non è credibile la guerra come partita “Allora noi…” europea, cosa potrebbe essere proponibile sull’ipotetico tavolo negoziale?

Quattro cose: 

A. blocco di qualsiasi fornitura da parte dei Paesi aderenti all’ipotetico “Allora noi”..
B. blocco di qualsiasi acquisto di oppio da papaveri; 
C. blocco di qualsiasi acquisto di terre rare; 
D. blocco di qualsiasi acquisto di minerale di Litio.

La domanda è: quale credibilità hanno queste quattro misure in un mondo dove operatori terzi capaci di “triangolare” gli scambi sarebbero incentivati dagli enormi margini resi possibili proprio da A, B, C e D? Risposta: nessuna.

Ci sarebbe una ultima possibilità: strangolamento finanziario. Blocco dei pagamenti all’Afghanistan da parte degli ipotetici acquirenti.

Credibilità? Nessuna per l’oppio che segue logiche economiche amministrative clandestine di connotazione mafiosa o criminale. Maggiore credibilità per i pagamenti di terre rare e del litio, ma certo anche l’efficacia di queste misure non potrebbe mai essere totale.

Tutte le misure proposte imporrebbero comunque un enorme sacrificio a tutta la popolazione Afgana, fame, malattie, miseria per decine di anni.

Sono curioso di vedere cosa inventerà Mario Draghi insieme a Merkel, Macron, Putin et al. Spero che sia qualcosa di specifico, micidiale granitico e credibile, ma sono molto scettico.

Ultimo importante dettaglio. Supponiamo che Mario Draghi Merkel Macron Putin et al. siano in grado di porre un granitico “Allora noi…” e si apra il tavolo negoziale.
Avvocato Giuseppe Conte/Mullah Abradar. Quali “diritti umani” vorrà tutelare il nostro negoziatore Giuseppe Conte? Sicuramente quelli sanciti dalla morale laica occidentale, il Mullah dall’altra parte del tavolo sarà fermissino sui diritti umani sanciti dalla Sharia islamica. A quel punto quale sarà la mediazione dell’avvocato Conte? La dimensione delle pietre per la lapidazione delle adultere? La lunghezza del coltello per sgozzare l’infedele? e via di seguito di orrore in orrore.

Cosa si fa quando ci si rende conto che la nostra volontà di negoziare si scontra con un muro? In queste condizioni la sola proposta di negoziare assume un significato orribile.

La mia previsione è quella di una orrenda tragedia a breve termine e di una lunga dolorosa storia fino al logoramento per dispute interne dei Talebani e del loro orrendo fondamentalismo sanguinario e futuro riscatto del popolo Afgano sotto la guida degli Hazari del Panshir.

Una strana oscura speranza in questo momento la propone la Cina, ma è impossibile da valutare. La Cina mettendo sul tavolo una paccata di miliardi potrebbe chiedere contropartite, ma quali? Le chiederà?

Assolutamente da leggere una voce di responsabile utopia, un severo richiamo all’ordine:

https://institute.global/tony-blair/tony-blair-why-we-must-not-abandon-people-afghanistan-their-sakes-and-ours

lorenzo matteoli

SENZA COMMENTO

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a ALLORA NOI…CHE? QUALE NEGOZIATO?

  1. Marco Romano ha detto:

    Il grande gioco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...