LEGGERE I SEGNALI

Leggere i segnali

La Bestia senza denti

Giorgetti e Zaia escono dall’ombra e definiscono il fronte istituzionale della Lega, governista si dice oggi: amministrativo, pragmatico, europeista, “whatever it takes”, niente cialtronerie, papeeterie, pieni poteri al mojito, basta la puttanata di “lotta e di governo”.

Uomini solidi, prudenti, Giorgetti e Zaia, hanno fatto i conti di quanto vale ognuna delle “due leghe”, e hanno deciso che la Lega governista vale il doppio della Lega cialtrona.

Dall’altra parte, la Bestia con la coda fra le gambe, piagnucolante come si addice ai bulli quando invece di darle le prendono, segna la data di inizio di un’altra fase. 

L’arroganza aggressiva, ignorante, truculenta non raccoglie più i voti della feccia politica italiota: al contrario li perde. La bestia sdentata, forse continuerà ad abbaiare, pateticamente, ma, di sicuro, non sarà più in grado di mordere.

L’Imperatore è in mutande: due strani rumeni con la boccetta-regalo, per incredibile coincidenza sequestrata dai Carabinieri, gli hanno tolto la giacca da questurino e l’arroganza che veniva premiata dal gregge è diventata suicida. Rivela il vuoto e anche peggio del vuoto.

È solo l’inizio e i milioni di illusi ammiratori non molleranno facilmente, ma senza la guida “bestiale”, perderanno i pezzi.

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a LEGGERE I SEGNALI

  1. Erica Giacosa ha detto:

    Speriamo che non finiscano tutti con la Meloni

    >

  2. matteolilorenzo ha detto:

    Quelli di Giorgetti e Zaia non vanno sicuramente dalla Meloni, io spero che questo sia l’inizio della fine per il livello più basso mai raggiunto dalla politica italiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...