La vergogna della magistratura italiana: Felice Di Persia

Muore Silvia Tortora che ha dedicato la vita alla difesa del padre Enzo Tortora.

È bene ricordare il nome del magistrato responsabile della condanna di Tortora: Felice Di Persia un personaggio che copre di vergogna la magistratura italiana.

Non solo non venne censurato per quello che non fu un errore giudiziario ma un delitto voluto, studiato e premeditato. Di Persia venne anzi promosso ed eletto al CSM.

Il Presidente Cossiga si rifiutò di stringergli la mano.

Quella di Cossiga resta l’unica censura agli atti. 

L’Italia aspetta ancora un gesto di riscatto ufficiale: denuncia, censura, obbrobrio.

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...