PERCHE’ CONTE E SALVINI VOGLIONO IL VOTO SULLE ARMI ALL’UKRAINA

LEGGETE BERNARD-HENRY LEVY SU LA REPUBBLICA

Il tentativo,  che Conte e Salvini stanno facendo, di costringere alle dimissioni Draghi con il voto sulle armi all’Ukraina, strumentalizzando le laide speranze di molti finti pacifisti, e di pochi pacifisti cretini (o viceversa), ma tutti avventurieri in un Parlamento che, nei suoi numeri, non rappresenta più l’Italia che lo ha votato. 

Quella che segue  è la fotografia anticipata di quello che potrà essere il Paese con un governo prossimo venturo a trazione Lega+Meloni, Conte.

Conte, divorato da invidia e presunzione, un assoluto incapace, finto presidente di una accozzaglia di arroganti puerili, criminalmente incompetenti. Salvini fallito caporale  di una lega che lo ha oramai abbandonato, alla disperata ricerca di una rivincita dopo la collezione di stupidaggini combinate dal Papeete in poi.

I due per motivi che sono sostanzialmente l’avidità di potere vogliono far fuori Draghi per governare il Paese e appropriarsi dei fondi Europei del PNRR. 

Utilizzando l’imbecillità  del pacifismo degli amici di Putin e del suo esercito di criminali di guerra vogliono far fuori l’unico Capo di Governo competente e capace che l’Italia ha avuto da 60 anni a questa parte.

Di nuovo l’Italia sarà dalla parte sbagliata della storia, alleati di un dittatore terrorista, rapinatore, ladro, a capo di un esercito di criminali.

Con  l’Ukraina sconfitta Putin dilagherà, l’Italia ai margini dell’Europa e fuori dall’Euro affonderà nei suoi debiti, tagliata fuori dal mercato comune. Governi di demagoghi incompetenti completeranno la rovina. Nel giro di pochi mesi saremo una colonia delle economie forti (Francia e Germania) che compreranno con pochi Euro le nostre industrie e le nostre infrastrutture che saremo costretti a vendere per coprire la bancarotta.

Messaggio ai pacifisti ingenui: la priorità

non è la pace, la priorità è la libertà,

l’Ukraina sta combattendo per noi,

abbandonarla è una vigliaccata

lorenzo matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a PERCHE’ CONTE E SALVINI VOGLIONO IL VOTO SULLE ARMI ALL’UKRAINA

  1. orio de paoli ha detto:

    Come per molti altri punti vista, sono perfettamente d’accordo con te. Speriamo che gli ingenui si sveglino in tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...