GLI ITALIANI MERITANO DI MEGLIO

BERNARD-HENRY LEVY

Ecco il giudizio di Bernard-Henry Levy su Matteo Salvini:

Quanto a Matteo Salvini, abbiamo avuto un dibattito due anni fa su un canale televisivo italiano. Mi aspettavo Matamoro, ho trovato Scaramouche.
Mi avevano detto che era un condottiero, ma era un misto tra il capo di un casinò di un film di Scorsese e un membro di secondo piano del clan dei corleonesi.
Ma, soprattutto, avevo davanti il tipico putiniano europeo che già lasciava che i suoi collaboratori racimolassero rubli e petrodollari a Mosca, che negoziava il futuro del popolo italiano in accordi dietro le quinte appannati dalla vodka e che, tra tutti i travestimenti di cui andava matto (un giorno pompiere, un altro poliziotto, il giorno dopo doganiere), continuava a preferire le magliette con l’effigie del padrone del Cremlino.
Gli italiani meritano di meglio.
                                                                Bernard-Henry Levy

Ci si chiede chi siano gli Italiani che votano Salvini, eppure sono milioni.

L’ho definito il certificato del degrado italiano: premiare con il voto, l’ignoranza, l’arroganza, l’incompetenza, la schifezza demagogica del bacio bavoso al rosario e al crocifisso, la furbizia dei 49 milioni, la vergogna di far mendicare soldi al criminale Putin dal faccendiere Savoini vendendo la libertà degli italiani, la condanna alla morte per affogamento di migliaia di migranti, la volgarità  puerile del Papeete, la presunzione offensiva della richiesta dei “pieni poteri”, la vergogna  della “bestia” di Morisi, l’appoggio e le promesse al criminale di guerra Putin, l’appoggio al criminale USA Trump, … questa è l’Italia che vota Salvini e c’è veramente da vergognarsi. Ma più che vergognarsi c’è da aver paura di un soggetto come questo al governo del Paese.

Berlusconi era unfit to rule vent’anni fa, abbiamo già sbagliato una volta con lui: nel 2022 è solo peggiorato, aggiungendo agli interessi privati la patetica senilità.

Meloni non basta la cipria, non basta il cerone, venti anni di militanza missina, segnano profondamente la cultura politica, e i debiti con il voto dei nostalgici di Predappio sono un limite pericoloso.

Con lei si esce dall’Europa dei fondatori e si entra nella sfera di Orban.

Ha ragione Bernard-Henry Levy:
Gli Italiani meritano di meglio.

Lorenzo Matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a GLI ITALIANI MERITANO DI MEGLIO

  1. Frederick George Hamnett ha detto:

    Crazie Lorenzo . Concordo pienamente ed anche io mi chiedo: ma chi sono gli italiani che lo votano ?
    Sarebbe divertente fare un test di intelligenza tra i votanti dei vari partiti e vedere la distribuzione Gaussiana come si sviluppa, quale sia la media, la mediana e la moda partito per partito.
    Qualcuno dovrebbe farlo. Penso ci sarebbe da ridere e potrebbe rappresentare un’ottimo deterrente a votare certi personaggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...