SALVINI VUOLE UN NUOVO VERGOGNOSO TRADIMENTO

ABBIAMO GIA’ FATTO QUESTO TRAGICO ERRORE

Putin cerca di ricattare l’Europa con il gas imponendo prezzi esosi per lucrare e per finanziare la sua sporca guerra.

Ci sono due modi di affrontare il problema:

  1. Imporre un prezzo equo non superabile da nessun acquirente: chi paga di più verrà escluso da tutti i mercati Europei e USA praticamente verrà azzerato come esportatore di merci e servizi.
  2. Subire il ricatto di Putin e asservirsi alla Russia

Con la linea 1 Putin o vende al prezzo imposto dai compratori o non vende, niente soldi del gas, niente guerra.

Cosa sceglie Salvini? e cosa vuole imporre agli italiani? L’asservimento, il tradimento dei soci europei. “Rinegoziamo le sanzioni” è la falsa etichetta che appiccia sulla vigliaccata.

Salvini deve guadagnarsi la pagnotta e mantenere le promesse fatte al padrone via Savoini al Metropol, costringendo l’Italia al tradimento.

Se dopo queste elezioni dovesse andare al governo imporrà all’Italia una nuova vergogna storica: l’alleanza con il criminale di guerra Putin.

Abbiamo già letto questa storia (cento anni fa) e sappiamo come è finita.

Bisogna bloccare il bigotto leccarosari (e altro) poliziotto amico del criminale Putin.

Lorenzo Matteoli

Informazioni su matteolilorenzo

Architetto, Professore in Pensione (Politecnico di Torino, Tecnologia dell'Architettura), esperto in climatologia urbana ed edilizia, energia/ambiente/economia. Vivo in Australia dal 1993
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...